Alla fiera dell’Ovest per due cazzo di soldi ideologici
un topolino mio padre schiacciò con i suoi pattini.
E venne il gatto che schiacciò il topo col triciclo,
e venne il cane che schiacciò il gatto con la moto,
e venne il pirata della strada che sciacciò il cane con l’auto,
e venne l’animalista che schiacciò il pirata della strada col TIR
che al mercato mio padre camionista comprò poi usato per du spicci.


(c) apolide sedentario 2017
DOWN DOW FOREVER
34

 

 

– Larissa, città greca della Tessaglia, verrà sedata. Corsa all’appalto da parte delle ditte farmaceutiche specializzate in rincoglionenti psichiatrici. Ma il Governo precisa: non intendiamo farlo con i sedativi, più economici i dobberman. Esultano quindi gli allevamenti canini. Quanto all’effettivo sedare la rissa di Larissa, i Greci paiono poco ottimisti e commentano: “Tessagliò diire tra qualche anno se smettono di darsele o se menano pure ai dobberman”.
– Il Mayflower, imbarcazione con cui i puritani Padri Pellegrini raggiunsero gli attuali States, sarà retrodatato a Aprilflower per una questione di scadenze delle pratiche assicurative di navigazione.
continua … »

Venne proposta un’imposta sugli immobiloni. Nel senso che chi possedeva grossi appartamenti, o addirittura interi palazzoni, avrebbe dovuto devolvere i milioni dei propri profittoni quando affittati a inquilini o ad inquiloni (vedasi nel secondo caso quei pollitici che a loro insaputa hanno abitazioni).
Ma la sinistra estrema richiedeva una misura meno ingentilita: non ci voleva un’imposta sugli immobili di grosse dimensioni, ossia una piccola tassa edulcorata, bensì una vera impostona.
continua … »

– Il giro di valzer, notoriamente osteggiato dai Talebani, è sconsigliato nelle balere: meglio un giro di vite, dicono gli esperti di Sicurezza.
– Nonostante i pollitici insistano a dire di continuare a vivere tranquilli e non tenere il fiato sospeso, alcuni istruttori di soccorritori suggeriscono di tenerlo sospeso eccome in caso di attacchi coi gas.
continua … »

– Bocciata l’ipotesi di ribattezzare Larderello con un più ancor ottimista Grassochecolarello.
– Bartolomeo de Las Casas, missionario che denunziò la brutalità dei conquistadores spagnoli contro le popolazioni indios, risulta non aver pagato le Tasses su Las Casas. Si indaga inoltre per capire se egli abbia usato Las Casas per ospitarvi indios clandestini.
continua … »

“Niente giochini”: questo il palettone posto immediatamente dal Premier agli alleatoni.
“Gioconi però si può?”, chiese timidamente uno sbruffone della coalizione.
“Niente giochini, giochetti, giochettoni”, rispose Gentiloni, “ma tratteremo in qualche Commissione l’ipotesi dei gioconi”.
continua … »

A vederlo così, da vicino vicino, Paolo aveva un’aria da brav’uomo genuino.
Noto per l’educato savoir-faire da salottiero conversator cortese, Paolo Limiti non recitava la parte. C’era, non ci faceva.
E dire c’era mi duole. Perché quest’anno per la prima estate dopo tante estati che non stavano finendo non lo vedrò più al dehor altolocato del Mediterranée. E la chiamano estate, questa estate senza Limiti, che non sarà sfrenata ma nostalgica.


continua … »

– I viaggi di Gulliver saranno sconsigliati dalla Farnesina per il pericolo attentati.
– La cellulite sarebbe il prodotto di un’arma chimica cutanea sviluppata in laboratori a basso costo nella Siria controllata dai terroristi. Tramite codesta strategia, il Califfo otterrebbe lo scopo di far ricoprire le cosce alle donne occidentali. Esultano gli imprenditori dei leggins contenitivi.
continua … »


Accadde già a Parigi quando al “memorial” per il Bataclan esplose un palloncino colorato tra i fiorellini e i lumini. Un fuggi fuggi totale (o forse Total, di guerre del petrolio parlando…).
Solo che c’era molta meno gente, e non 50.000 alcolizzati tipici itagliani che scambiano l’apericena per un hobby ma poi se ti fai nacanna sei tu il fuori.

Poi è successo a Torino, e son dolori di piedi tagliati dai cocci di bottiglia.

“Noi non abbiamo paura” è il tormentone di ogni capitalista occidentale.
Belin, si vede.


(c) apolide sedentario 2017
DOWN DOW FOREVER
34

 

1) ARIANA GRANDE FRATELLO
2) NON SI FERMANO LE ONDATE DI MIGRANTI OCCIDENTALI VERSO LE PISTE DI ATTERRAGGIO DELLE LOCALITA’ TURISTICHE ESOTICHE
3) democrazie ipercapitaliste: L’ELETTORATing
continua … »